domenica 7 settembre 2008

Tempus fugit


Nei lunghi mesi in cui ho tralasciato di far l'elenco delle mie attività, ho inseguito il tempo delle scadenze e ne avrei da raccontare. Di Roberto Riccio e delle mie tavole vendute per poter costruire qualcosa in Africa (un pozzo in Tanzania; www.comicsxafrica.org); di MareaFumetto a Fucecchio, dove ho personalmente diffuso un albo speciale di Diabolik e uno del mio Ramarro; del numero estivo di Scuola di Fumetto(qui), anche lì con una storia moscovita di Ramarro e con l'anteprima di EternArtemisia, di cui riparleremo (intanto ecco la copertina)...
Prossima impresa il Marina Cafè al Chourmo di Cagliari (vedi qui).
Torno presto, spero...

8 commenti:

Gianluca Maconi ha detto...

sono curioso come una biscia...

lecorrespondancier ha detto...

Sempre sulla strada carissimo Giuseppe ! Ma, como si chiama la tua Gelsonmina. Un abbraccio, ciao.

P.S : bello il blog ! Che musica maestro… Bo !

Mastro Pagliaro ha detto...

tu sei pazzo Maestro.

Nik the ShaD ha detto...

Maestro, ma novità sulla mostra che terremo al palazzo strozzi?


Nicholas

federico ha detto...

Ciao Giuseppe,
sono il tuo fan cagliaritano a cui disegnasti il Diabolik+Eva Kant su di un banco di scuola traballante in quel di Piazzetta Dettori.
Oltre che simpaticissimo (direi un comico mancato) sei stato davvero disponibile.
Finita la sviolinata ti scrivo per chiederti una curiosità: osservando il disegno fattomi con la "toghissima" Pocket Brush Pen mi è sorto il dubbio che tu la ricaricassi ad inchiostro di china al posto delle cartucce customizzate della Pentel.
Il disegno ha un nero troppo "chinoso" per sembrare frutto dell'inchiostro originale della P.B.P.
In caso ci avessi azzeccato potresti dirmi che inchiostro hai utilizzato? Thanks!ius

Gianfranco Goria ha detto...

Dimenticavo... oggi sei stato più volte su wwww.afnews.info ...
:-)

Nik the ShaD ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Nik the ShaD ha detto...

bundì signor Master palumbs, come va?...volevo sapere se sa dirmi il giorno nel quale ha inizio la nostra mostra su artemisia...


grazie,
nicholas